statistiche

Come usare un fallo realistico: consigli per donne inesperte ma curiose

Per quanto inesperta, una donna può desiderare di eccitarsi sul serio usando un fallo realistico, a mano oppure agganciato alla cintura di uno strapon. Visto che si tratta di un oggetto inanimato, bisogna avere un po' di malizia nel suo uso e capire quali sono i limiti e le possibilità.

Inserirlo di colpo non è una buona idea, di solito, anche se nel BDSM sembra essere la norma, l'importante è sapere che cosa si sta facendo.

Lubrificare bene per godere tanto

Se ci si vuol divertire sul serio con un fallo realistico, questo deve essere lubrificato per bene. Saliva, olio per massaggi intimi e lube al silicone per fisting sono solo alcune delle soluzioni. Se le dimensioni sono impegnative, meglio tenere a portata di mano il flaconcino, senza risparmiare troppo sulle dosi.

In ogni caso è utile proteggere il vostro fallo realistico preferito con un preservativo, magari extralarge, perché alcuni lubrificanti non vanno d'accordo col materiale e possono rovinarlo e renderlo appiccicoso.

Una volta che il fallo sia stato completamente ricoperto di lubrificante è l'ora di inserirlo nel sederino di un uomo o di una partner, giocare a stimolare le sue pareti vaginali, oppure di divertirsi un po' in solitudine, in una posizione comoda.

Prima bisogna preparare la strada con un bel po' di petting o masturbandosi un po' da sole. Lentezza, delicatezza, lingua e tanta saliva sono le chiavi per avere una buona preparazione, sia per penetrare che divertirsi in CAM con un fallo realistico.

Si comincia con le dita, poi si entra in profondità saggiando la dilatazione, che non deve necessariamente essere quella massima, ma permettere al fallo di entrare con piacevolezza, specie se si sta provando a giocarci con l'ano, che a volte può dare piccole difficoltà se non ci si muove con un po' di attenzione.

Entrare e cominciare a giocare sul serio

Il fallo non si inserisce mai con un colpo secco, ma con un po' di dolcezza, anche se la lubrificazione è perfetta e la dilatazione buona, segno di un bel po' di petting fatto come si deve. In alcuni casi possono essere necessarie un po' di manovre in dentro e fuori per allenare la parte da eccitare, soprattutto per l'anale e lubrificando approfonditamente.

L'eccitazione in questa fase è tanta, perché se si riceve una penetrazione da parte di un fallo realistico è piacevole come se avvenisse con un pene vero con una stimolazione profonda e incredibilmente coinvolgente, mentre se viene usato per scopare è più mentale, sempre che non si usi uno snake.

Bisogna sempre ascoltare il proprio corpo e quello del partner, che se esprime disagio va rimesso in condizioni di godersi il gioco in tranquillità. Una safe word può fare comodo.

L'esperienza con un fallo realistico è coinvolgente e nei rapporti lesbo con lo stapon, dove la penetrazione è intensa e profonda, può fare la differenza, quindi ci vuole un po' di autocontrollo e soprattutto prendere le misure.

Misure e materiali

I falli realistici sono realizzati in silicone o lattice e sono di tante misure, da quelli mignon, per cominciare a giocare un po', ma non tanto soddisfacenti se si vuole realismo e godimento fino alle versioni extralange e addirittura i dragon, con misure da cavallo.

L'importante è prendere bene le misure prima di inserirlo, specie se è il momento di esplorare l'ano ed è importante la giusta forza, senza sfondare. Se si incontra una difficoltà, meglio levarlo e sentire se tutto va bene, prima di riprendere, se il fallo è molto lungo.

L'esperienza è coinvolgente e se si usano falli di dimensioni crescenti, da quelli mini fino alla massima misura per sentirsi soddisfatte e anche un po' porche è un vero paradiso.

Mai strafare, ma sempre assecondare le proprie voglie e le possibilità del corpo. I godimento è assicurato se si impara a giocare con se stesse e con il partner. Insomma il fallo è divertente ed eccitante se si capisce bene come usarlo.

L'unico metodo che funziona è quello di andare per tentativi, magari con più persone e in diverse occasioni, per capire cosa si può fare oppure no, sempre all'insegna del divertimento.

Il fallo realistico è poi perfetto per sodomizzare i maschi che vogliono provare il pegging e una donna curiosa e dominante non può che approfittare dell'occasione per giocare un po' con questo tool. Insomma, i limiti sono sono in mano a chi sa esplorare il proprio godimento.

Elettra

Elettra

Benvenuti nel mondo di Elettra, se lo vorrete sarò la vostra guida nel bellissimo e incredibile mondo dell’eros nell’era di Internet. Per voi scriverò e riporterò le migliori novità sul mondo Adult, dall’Italia e dall’estero.

Chi è Elettra?

Sono una grande appassionata di sesso, erotismo e di tutto quello che gira attorno al mondo degli adulti. Svelo la mia identità solo a chi conosco davvero bene, perché esporsi troppo, soprattutto in Italia, non è conveniente. Ma spero vivamente di incontrare sempre nuovi appassionati con i quali condividere le mie esperienze e le mie passioni.

Articoli Recenti