statistiche

Come portarsi a letto una milf: consigli per inesperti

Quante volte abbiamo sentito il desiderio di portarci a letto una donna matura, esperta, che sa quello che vuole?
Le milf sono la tipologia di donna più ricercata, perché oltre all’aspetto esteriore (molte mamme di quarant’anni farebbero impallidire le diciottenni), una signora con molta esperienza può regalarci ore ed ore di passione senza limiti.

Ma cosa cercano le milf e come approcciarsi a loro?

Anzitutto non dimentichiamo che una milf è una donna quasi sempre indipendente e che nella vita ha provato e sperimentato molto, e che quindi è alla ricerca di quel qualcosa in più che le manca. Questo qualcosa logicamente varia da persona a persona, soprattutto nella sfera sessuale, così possiamo trovare annoiate signore che cercano un’avventura con più uomini; oppure mogli stanche di avere mariti zerbino, che vanno alla ricerca di uomini master pronti a sculacciarle e a dominarle; e potremmo continuare all’infinito.

Come approcciarsi allora in questa infinità di varianti? Come capire qual’è il metodo giusto per portarsi a letto una milf?

La situazione da cercare

Anzitutto è bene scegliere il giusto posto per l’approccio. Le soluzioni sono molteplici: palestra, supermercato, locali serali, ma anche posti inaspettati come l’uscita dei bambini da scuola piuttosto che un benzinaio.
Ogni situazione necessiterà di atteggiamenti diversi da parte nostra. Un esempio su tutti: l’approccio diretto al supermercato deve essere più strutturato di un incontro in una pista da ballo dove i ritmi caraibici impongono il contatto dei corpi e rompono le barriere iniziali.
Però non spaventiamoci, c’è sempre una frase ad effetto da utilizzare, o un accorgimento che permetterà di farci notare e apprezzare dalla donna, anzi della milf di turno. Perché una donna adulta necessita di un approccio diverso rispetto ad una diciottenne. In quest’ultimo caso infatti nella maggior parte delle volte possono bastare (oltre ad una bella presenza logicamente), dei complimenti fatti con cognizione e un accenno alle eventuali ricchezze possedute (indipendentemente che si abbiano o meno!)
Quando si ha a che fare con una donna matura invece la situazione è più complicata, e se si è alle prime armi, potrebbe sembrare anche un’operazione impossibile.
Potrebbe; ma in realtà non lo è. Vediamo insieme tre situazioni completamente differenti tra loro.

Il supermercato

Scegliete un supermercato vicino a casa, e fatelo vostro! Inizialmente provate a frequentarlo in orari diversi e trovate quello con la più alta concentrazione di milf. Bene, quello diventa il vostro campo di battaglia. Passeggiate con calma col carrello e puntate la vostra preda. Anticipatela nella corsia successiva e fatevi vedere titubante di fronte ad una scelta; quando si avvicna a voi, fermatela con un sorriso e con sicurezza chiedetele un consiglio con una frase qualsiasi. Non importa quello che dite o quello che vi risponderà. Avete rotto il ghiaccio ed è questo l’importante.

Probabilmente (a meno che non siate dei seduttori nati) non ve la porterete a letto la sera stessa, però avete gettato le basi. Ritornate la settimana successiva nello stesso orario e la rincontrerete. Le battute e i sorrisi devono continuare, e dopo due o tre incontri potrete proporre una cena da voi, magari con la scusa di un aiuto in cucina; e a questo punto è fatta: una cena afrodisiaca, del vino buono, ci si sposta sul divano, e che la notte infuocata abbia inizio! Ricordatevi che la donna matura sa quello che vuole, e in molti casi è essenzialmente avere uno stallone a letto, che le faccia soddisfare tutte le sue fantasie mai sperimentate, quindi niente timidezza e dateci dentro!
Se rifiuta però non disperate… in zona ci saranno sicuramente tantissimi supermercati da provare!

Il ballo

In questo caso è tutto più semplice. Il consiglio è solo uno: iscrivetevi ad un corso di ballo. Ce ne sono in tutte le città e per tutti i gusti. Nel nostro caso, puntando a delle splendide milf, sicuramente l’ambiente latino americano è quello più gettonato, quindi che sia un corso di salsa, bachata o tango, non importa; l’importante è buttarsi e iscriversi ad una scuola.

Il ballo aiuta ad abbattere la timidezza del primo passo. Certo, invitare una donna a ballare (nei balli di coppia) richiede sempre una certa dose di coraggio e menefreghismo, ma vedrete che una volta acquistata un po’ di tecnica di ballo, tutto il resto verrà da solo. Questo perché non serviranno parole o frasi imbarazzanti per conoscersi, ma basterà un “vuoi ballare?” (addirittura nel tango basterebbe una mirada, cioè uno sguardo). Il ballo romperà gli indugi e in ogni caso renderà due sconosciuti un po’ meno sconosciuti.

Quindi sfruttate il momento del ballo, avvicinate i vostri due corpi, fatevi sentire e sentite il corpo dell’altra persona; avvicinatevi col viso in una bachata sensuale fino quasi a sfiorarvi, e cosa importante, guardate sempre negli occhi la compagna.
A fine ballo ringraziate sempre con un sorriso e scambiate qualche parola, poi chissà magari potrete farla ballare ancora durante la serata, fino a farla ballare anche in camera da letto.

Il web

Veniamo all’ultimo caso limite da prendere in considerazione, cioè il mondo di internet. Se non avete voglia di uscire o di metterci letteralmente la faccia per portarvi a letto una milf, potete sempre ricorrere alle numerose applicazioni e siti di incontri.
Uno dei vantaggi è che molte donne, dietro l’anonimato garantito dal web (magari usando pseudonimi o postando foto in penombra), riescono a liberarsi da tutti i freni inibitori.
Basta perdere dieci minuti e visitare i vari siti web, uno su tutti piccantincontri.it , per rendersi conto della quantità di donne mature pronte per un rapporto sessuale, molte volte al di fuori dei soliti schemi. Troverete donne che cercano un padrone, signore che cercano un toy boy con il quale divertirsi in assenza del marito, oppure anche coppie che cercano singoli per ravvivare il loro rapporto. Insomma potrete trovare tutto quello che cercate, basta impostare i vari filtri e scegliere il tipo di donna e la distanza dalla vostra posizione.

Una volta fatto questo potrete partire con la chat conoscitiva; un consiglio: sopratutto in questo caso non servono troppi giri di parole, siate diretti e sinceri, il tutto accompagnato da una buona dose di malizia ed ironia. Fate delle avance anche spinte alternate a delle frasi simpatiche; l’importante è cercare di stupirle e di attrarre verso di voi la loro mente.

Mettete da parte i vari “ciao di dove sei” ed esordite piuttosto richiamando una frase che la vostra preda ha inserito nella sua bio o nelle frasi che accompagnano le foto. Per esempio, in risposta ad una foto di una bella milf in spiaggia, potete scrivere che “vi piacerebbe essere lì con lei, anche meglio se sdraiati sui vicini lettini, meglio ancora se lei fosse nuda“. Fate lavorare la vostra fantasia, e alternate malizia, complimenti, ed ironia, vedrete che presto riuscirete a strappare un incontro e in questo caso, salvo catastrofici scivoloni, avrete la strada per il motel spianata!

Le occasioni per approcciare e portare a letto una donna matura sono tante, sta a noi coglierle e vedrete, cacciando via la timidezza e buttandosi senza paura in ogni situazione. Vedrete che anche la persona meno esperta potrà appagare i propri desideri erotici e riuscire ad avere un rapporto sessuale da urlo con una bella milf!

Elettra

Elettra

Benvenuti nel mondo di Elettra, se lo vorrete sarò la vostra guida nel bellissimo e incredibile mondo dell’eros nell’era di Internet. Per voi scriverò e riporterò le migliori novità sul mondo Adult, dall’Italia e dall’estero.

Chi è Elettra?

Sono una grande appassionata di sesso, erotismo e di tutto quello che gira attorno al mondo degli adulti. Svelo la mia identità solo a chi conosco davvero bene, perché esporsi troppo, soprattutto in Italia, non è conveniente. Ma spero vivamente di incontrare sempre nuovi appassionati con i quali condividere le mie esperienze e le mie passioni.

Articoli Recenti