statistiche

Come obbedire e farsi umiliare da una mistress: guida per aspiranti schiavi

Le dominatrici del sesso sadomaso conosciute anche come mistress rappresentano quella branchia di donne che amano sottomettere gli uomini che adorano provare dolore. Si tratta di una relazione dolorosa ma che paradossalmente si percepisce un senso elevato di goduria che rende questo rapporto più forte che mai. L'umiliazione rappresenta il sentimento principale che i cosiddetti Slave devono sentire durante i giochi erotici più perversi in assoluto, ma come è possibile riuscire a percepire questa emozione in maniera completa e perfetta?

Qui troverete tutte le regole di come affrontare nel migliore dei modi questa avventura sessuale che non fa per tutti.

Regole per gli schiavi

In questo articolo vi mostreremo le regole da seguire di come obbedire e farsi umiliare da una mistress.

Guida per aspiranti schiavi

Per prima cosa è importante trovare le mistress, come fare? Il metodo migliore per farlo è iscriversi ai siti di incontri di dating e registrarsi gratuitamente, dopodiché potrete visualizzare gli annunci mistress a primo impatto oppure dopo aver effettuato le ricerche specifiche sulla piattaforma scelta.

Regole per vivere emozioni sadomaso

Tutti coloro che amano il settore sadomaso e BDSM, è a conoscenza che questo mondo è ricco di regole che impostano il rapporto sessuale in modo dettagliato e specifico.

La sigla BDSM infatti si riferisce a vari tipi di prestazioni sessuali, che pur avendo numerosi aspetti in comune, si differenziano tra loro allo stesso tempo.

Se avvertite la necessità di sentirvi schiavi e sottomessi da vere e proprie dominatrici del sesso non dovrete fare altro che seguire tutto ciò che vi dicono.

Lo Slave deve quindi seguire delle regole particolari per ubbidire ai comandi delle mistress, dopo che si accetta il collare attraverso un accordo determinato deve firmare un contratto per consentire a questa pratica. Inoltre, la dominatrice può cambiare il nome dello schiavo dandoli un nominativo volgare che piace a lei, mediante il collare che mette allo slave quest'ultima gode nel semplice fatto che il sottomesso deve ubbidire in modo completo esaudendo velocemente e senza esitazione ogni loro minimo capriccio.

L'umiliazione dello schiavo quindi comincia in particolar modo dal collare che deve indossare per cedere il suo corpo e la sua mente alla dominatrice sotto tutti i punti di vista.

Oltre a questo oggetto vi sono anche altri accessori che lo slave deve indossare come una catena che deve essere sigillata con un lucchetto oppure tra i vari oggetti spicca anche il braccialetto con incise su di esso il nome di fantasia o veritiero del padrone o della padrona a seconda della situazione.

Durante i rapporti sessuali sadomaso gli schiavi per obbedire in maniera perfetta deve essere consenziente che la mistress durante le pratiche trafigge i capezzoli e i genitali dello schiavo con anelli che rappresentano la O del termine obbedire e sono efficaci anche per collegare le piastrine per cani di piccole misure e le iniziali d'argento.

Si tratta di simboli che evidenziano e certificano un accordo duraturo e costante nel tempo da parte degli schiavi e hanno anche la funzione di annotazione continuativa e privata per essi e della reale posizione che questi ultimi hanno nella loro vita.

Contratti degli schiavi

Gli schiavi per acconsentire alla loro sottomissione sessuale firmano dei veri e propri accordi che rappresentano a tutti gli effetti il loro consenso di schiavitù e umiliazione profonda durante i rapporti sadomaso.

All'interno della stipulazione del contratto sono incluse determinate clausole che determinano: cosa non deve fare lo schiavo, la parola di sicurezza, il tempo della proprietà, le modalità di licenziamento dello schiavo nel momento in cui quest'ultimo commette degli errori considerati gravi e imperdonabili, il nome con cui lo slave deve nominare il master o la mistress, le punizioni che verranno effettuate allo schiavo nel caso in cui non ascolta e non ubbidisce, quali sono le zone del corpo dello slave che la mistress o il master può torturare e tante altre clausole ancora.

Elettra

Elettra

Benvenuti nel mondo di Elettra, se lo vorrete sarò la vostra guida nel bellissimo e incredibile mondo dell’eros nell’era di Internet. Per voi scriverò e riporterò le migliori novità sul mondo Adult, dall’Italia e dall’estero.

Chi è Elettra?

Sono una grande appassionata di sesso, erotismo e di tutto quello che gira attorno al mondo degli adulti. Svelo la mia identità solo a chi conosco davvero bene, perché esporsi troppo, soprattutto in Italia, non è conveniente. Ma spero vivamente di incontrare sempre nuovi appassionati con i quali condividere le mie esperienze e le mie passioni.

Articoli Recenti